spalletti inter tw

Spalletti: “Il rigore con la Fiorentina era evidente. Su Totti…”

Luciano Spalletti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa in vista del match contro il Cagliari: “Mi hanno tirato qualche battuta che io restituisco a voi. Giusto che se si sentono colpiti reagiscano di fronte. Hugo però il pallone lo tocca e questo è fallo di mano netto. Il pallone cambia direzione, ha un’impennata evidente. Ognuno dica quello che vuole ma i fatti sono evidenti. Se si vuol far casino va bene, ma la storia è questa. Firenze è la mia città e con i fiorentini voglio rimanere in ottimi rapporti”. Su Lautaro: “E’ un giocatore importante in fase offensiva, tosto caratterialmente. Dobbiamo riuscire a mantenerlo così perché qualche volta qui poi i giocatori perdono qualcosa. E’ successo e per questo lo proteggeremo. I nuovi arrivati ci stanno dando una mano. Con la loro qualità dobbiamo riuscire a mettere tutta la nostra forza. Domani può giocare”. Sulla squadra: “Stiamo crescendo e se dimostriamo di esserci anche adesso, potremmo fare un salto importante che però passa dai risultati e dall’entusiasmo. Non ci sono solo tredici unità, ma venti. Tutti contano. Affronteremo gli avversari consapevoli che ognuno di loro potrà metterci in difficoltà. Giocheremo tante gare”. Su Totti: “Capisco la curiosità nel sapere se quello che c’è scritto è vero. Questo non è il luogo adatto per parlarne, bisogna far sapere ai nostri tifosi dell’Inter. Li abbiamo fatti soffrire e ora dobbiamo portarli con noi. In una dimensione nella quale non c’è Totti. Ci sono Icardi e Zanetti e tutti gli altri che indossano questi colori. Poi il libro lo leggerò e vedremo”.

Foto: Inter Twitter

Archivio: News