spalletti-europa-league-roma-twitter

Spalletti: “Non sono uno sfigato. Avete mandato agenti in incognito per…”

Vigilia di campionato per la Roma di Luciano Spalletti, attesa domani dalla sfida contro il Sassuolo, valevole per la 29ª giornata di serie A. Queste le parole del tecnico giallorosso in conferenza stampa: “Eliminazione dall’Europa League? Bisogna raccontarsi sempre la verità ed essere realisti per analizzare quello che è successo. E’ una sconfitta che brucia certamente, ma poi devi analizzare e ti rendi conto che la partita ha detto tutto: la squadra avrebbe meritato la qualificazione. E’ stata la partita che io volevo giocassimo. Il risultato poi ti lascia senza fiato ma i discorsi bisogna farli corretti. A 60 anni una sconfitta in più o in meno non cambia. La sfortuna non può togliermi niente ormai. Fare un lavoro di psicanalisi tutti i giorni è da sfigato (si rivolge al giornalista che ha fatto la domanda, ndr.). Avete mandato agenti sotto falso nome per capire che luna ho: non mi sembra di leggere articoli bensì oroscopi. Ho bisogno di difendermi perché non sono uno sfigato. Di Francesco? Un ragazzo eccezionale. L’anno scorso ha fatto un grandissimo campionato. Quest’anno c’è stato un momento di difficoltà ma ha una squadra forte tra le mani. Hanno dei giocatori forti, che abbiamo guardato noi come Defrel. Scudetto? La squadra se dimostra quello che è stata può vincere 4-5 partite di fila. Se le vinci tutte lo scenario può cambiare, anche se poi mancherebbe la volata ed è alla fine quello che conta”.

Commenti

Archivio: News