Ultimo aggiornamento: giovedi' 17 ottobre 2019 19:51

Spal, parla Colombarini: “Lazzari? Qui fino a giugno, vale 20 milioni. Con Semplici…”

14.11.2018 | 16:04

Simone Colombarini, presidente della Spal, ha parlato del momento attraversato dalla formazione di Leonardo Semplici toccando vari argomenti. Queste le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di di Radio Crc“La nostra situazione? Siamo soddisfatti per la nostra posizione di classifica in questo momento. Diciamo che se mi aveste chiesto ad inizio stagione come sarei stato se fossimo stati in questa posizione di classifica in questo periodo, sarei stato contento. Ci siamo rafforzati rispetto all’anno scorso e quest’anno siamo più concreti. Raccogliamo punti in partite in cui l’anno scorso facevamo più fatica. Campionato già deciso? No, ci sono tante cose per cui lottare. Per la vittoria del campionato non credo sia tutto deciso, ma la Juve ha qualcosa in più rispetto alle altre e quest’anno si è rinforzata con l’arrivo di Ronaldo. Credo ci siano poche possibilità per le altre di contrastarla in campionato. Ci sono Napoli e Inter che restano un po’ fuori dal lotto di tutte le altre. Lazzari? Io posso dire che Lazzari che è un giocatore che è con noi da sei anni. Quest’anno è cresciuto in maniera eccezionale. Tutti avevano il dubbio che Lazzari fosse un giocatore idoneo alla categoria che la Spal ogni volta si preparava ad affrontare, invece è cresciuto anche più di noi. Quello che sta facendo vedere dimostra che è un giocatore che può  giocare in squadre che possano lottare per obiettivi più importante dei nostri. Con lui abbiamo un ottimo rapporto. Noi con lui ci siamo sempre trovati d’accordo e anche con il suo procuratore. Ci rendiamo conto che Lazzari sta mostrando qualcosa che è superiore a quello per cui la Spal può lottare. Lo cerca il Napoli? Leggo i giornali e mi fa piacere che il Napoli lo segua, anche perché di top team non ce ne sono. Per me vale venti milioni. Le cifre possono essere intorno a quelle lì. Una cosa che mi sento di dire è che Lazzari noi lo vogliamo tenere almeno fino a giugno. Un giocatore come Lazzari è importante e noi vogliamo salvarci. Meret? Con noi aveva fatto tutto il campionato di serie B l’anno precedente  e ci ha permesso di arrivare in serie A. In serie A è partito male perché ha dovuto subire un intervento in fase estiva. Non ha giocato per quell’intervento all’inguine, non legato ad un infortunio, per una situazione congenita per cui si è dovuto intervenire. Poi ha avuto un infortunio per il quale ha dovuto saltare le ultime tre partite di campionato. è un portiere eccezionale, ha un grande fisico e sta sempre sul pezzo. Per noi lui è stato fondamentale. Questo infortunio è stato traumatico penso. Si parla di frattura, ma quello che ha subito in passato penso sia superato. Speriamo faccia bene, lui si è comportato benissimo con noi insieme alla sua famiglia. Spero che possa fare davvero bene al Napoli”.