Ultimo aggiornamento: lunedi' 13 luglio 2020 00:40

Sousa: “Il rigore ha riaperto la gara. C’è grande delusione, ma dobbiamo rialzare la testa. Su Bernardeschi…”

23.02.2017 | 23:13

Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, ha parlato dopo l’eliminazione dall’Europa League contro il Borussia Monchengladbach ai microfoni di Sky Sport: “Il rigore ha riaperto la gara, dopo un inizio sofferente la squadra ha guadagnato fiducia. Quando hai un controllo della partita, il rigore ha riaperto la partita anche quando la squadra stava abbassando le braccia. Ci hanno messo in difficoltà. C’è grande delusione. Il calcio è questo, in questi momenti di difficoltà dobbiamo rialzare la testa ed accettare le nostre responsabilità. Dobbiamo onorare la maglia, il momento non è semplice. Con unità dobbiamo dare il massimo che possiamo. Tutte le sconfitte compromettono i nostri obiettivi, cerco di promuovere guardando i giocatori che ho nella mia rosa è prendere miglior decisioni sulla nostra struttura, le nostre dinamiche ed i nostri momenti. Ci sono stati dei momenti in cui abbiamo pressato bene, loro nei momenti in cui stavamo bene ci hanno tolto pressione cercando il gioco diretto, anche perdendo il primo duello riuscivano a vincere subito il secondo. Hanno questa intensità continua ed individuale. Bernardeschi? Mi aspetto sempre il massimo dai miei giocatori, sta subendo cali di intensità”.

Foto: zimbio