Ultimo aggiornamento: venerdi' 11 giugno 2021 16:49

Skriniar: “Francia, Belgio e Italia le favorite. Futuro? Voglio restare all’Inter e difendere lo scudetto”

11.06.2021 | 16:49

Il difensore dell’Inter e della Slovacchia, Milan Skriniar, ha parlato dal ritiro della sua nazionale agli Europei a ‘Futbol Pravda’, parlando del futuro e di tanti temi.

Queste le sue parole: “Quando un calciatore si trasferisce in un grande club come l’Inter la sua autostima aumenta, diventa più famoso. Non posso dire come sarebbe la mia vita se fossi rimasto alla Sampdoria o finito da un’altra parte. L’Inter aiuta il giocatore ad essere più visibile, gioca partite importanti davanti a tante persone. Dietro questo ci deve essere il lavoro e l’impegno del giocatore. Ognuno è il motore della sua felicità”.

Sullo scudetto: “Abbiamo vissuto sensazioni ed emozioni bellissime. Il viaggio verso il titolo è stato lungo. L’Inter ha vinto lo scudetto dopo undici anni, abbiamo fatto una stagione molto impegnativa. Ci è dispiaciuto per la Champions League, ma paradossalmente questo ci ha compattati e siamo diventati più forti. Abbiamo fatto una lunga serie di vittorie, vinto con Milan, Juventus, Atalanta per andare in testa alla classifica e mantenerla fino alla fine”.

Su Conte: “Ci ha trasferito la sua visione del calcio, preparandoci sul come stare in campo. Ci ha influenzato con la sua mentalità vincente. Spiace che abbia lasciato, ma ognuno ha le sue vedute nella vita. In squadra ci sono giocatori che vogliono seguire l’allenatore: noi gli abbiamo dato tutto, solo così potevano arrivare i risultati, vincere con un così grande anticipo”.

Futuro?: Voglio restare all’Inter, difendere lo scudetto. Nelle prossime settimane mi concentrerò sulle partite dell’Europeo con la nazionale. Le voci sul mio addio sono solo voci che certamente non mi distraggono”.

Sugli Europei:Belgio, Francia e Italia sono squadre eccellenti e potrebbero essere le favorite, ma ci sono altre buone squadre. Mi aspetto una competizione di qualità. Noi faremo il massimo per superare i gironi e per toglierci delle soddisfazioni e arrivare il più avanti possibile”. 

Foto: Twitter Inter