Ultimo aggiornamento: mercoledi' 24 luglio 2019 00:34

Simone a casa Ringhio: Milan-Lazio e una sfida infinita sul filo del rasoio

23.04.2019 | 23:30

Undici giorni dopo il caldissimo incrocio di campionato, Milan e Lazio si ritrovano domani sera a San Siro l’uno di fronte all’altra per giocarsi l’accesso alla finalissima di Coppa Italia. Si riparte dallo 0-0 dell’andata, ormai un leitmotiv nelle sfide tra le due squadre. L’anno scorso la semifinale di andata era finita 0-0, lo stesso punteggio del ritorno con i rossoneri che hanno conquistato, a Roma, la finale superando i biancocelesti ai rigori. Questa volta, il ritorno si disputa a Milano, nella tana del Diavolo. Ma più che la semifinale di ritorno di Coppa, Milan-Lazio sembra tanto il terzo tempo della recentissima e velenosissima sfida di Serie A, un nuovo incrocio da brivido che si giocherà sul filo del rasoio. Già, perché sia in questa stagione che nella scorsa, i confronti fra le due squadre sono stati equilibratissimi. Simone a casa Ringhio, dunque, due allenatori che si stimano e si apprezzano sportivamente. La loro, nonostante siano tecnici di prima squadra da pochi anni, sembra una sfida infinita sulle panchine di Lazio e Milan. Come un karma che torna a ripetersi ciclicamente, Inzaghi e Gattuso sembrano destinati a ritrovarsi l’uno di fronte all’altro in duelli tutt’altro che banali e dall’esito mai scontato. E anche questa volta non fa eccezione, considerato che in palio c’è un posto per l’ultimo atto della coppa nazionale: lo spettacolo è garantito…

 

Foto: Twitter Milan – Twitter Lazio