Ultimo aggiornamento: venerdi' 16 aprile 2021 10:57

Serie A: impresa Milan, in 9 uomini espugna Bologna! Deulofeu inventa, Pasalic decide

08.02.2017 | 22:42

Impresa Milan, che espugna in 9 uomini il Dall’Ara di Bologna, teatro del secondo e ultimo recupero della 18esima giornata di Serie A disputatosi oggi. Due squadre ferite, che hanno dato vita ad un match piacevole e che non ha lesinato colpi di scena fino alla fine. I rossoneri, che venivano da tre sconfitte consecutive (quattro compresa la Coppa Italia), hanno giocato più di mezza gara in inferiorità numerica: in 10 dal 37’ del primo tempo, addirittura in 9 dal 59’, in seguito alle espulsioni di Paletta e Kucka, entrambi allontanati da Doveri per doppia ammonizione. Ma alla fine, dopo un miracolo di Donnarumma e aver fatto le prove generali del gol nella ripresa con  l’imprendibile Deulofeu e Pasalic, il Diavolo ha trovato l’urlo da tre punti proprio grazie agli stranieri summenzionati: splendida azione personale dello spagnolo, arrivato in prestito secco dall’Everton, e facilissimo tap-in del centrocampista croato. Serata disastrosa dunque per il Bologna che, già reduce dalla pesantissima imbarcata contro il Napoli di sabato sera, è riuscito a perdere malgrado l’avversario fosse in estreme e oggettive condizioni di difficoltà, al di là dell’infortunio occorso a Romagnoli nella prima frazione di gioco. Con questo successo il Milan sale a 40 punti, mentre il Bologna resta a quota 27.

BOLOGNA-MILAN 0-1

BOLOGNA: Da Costa; Krafth, Gastaldello (63’ Petkovic), Maietta, Mbaye (78’ Torosidis); Dzemaili, Pulgar (80’ Viviani), Nagy; Verdi, Destro, Krejci. All.: Donadoni

MILAN: Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli (31’ Zapata), Vangioni; Kucka, Locatelli (46’ Gomez), Pasalic; Suso, Bacca (62’ Poli), Deulofeu. All.: Montella

Arbitro: Doveri

Marcatori: 89’ Pasalic (M)

Ammoniti: Gastaldello, Mbaye, Verdi, Nagy, Dzemaili (B); Abate, Paletta, Vangioni, Kucka (M)

Espulsi: Paletta e Kucka (M) per doppia ammonizione

 

Foto: Twitter Serie A Tim

 

Classifica: Juventus 57, Roma 50, Napoli 48, Lazio 43, Inter e Atalanta 42, Milan 40, Fiorentina 37, Torino 32, Sampdoria 30, Chievo e Udinese 29, Bologna, Cagliari e Sassuolo 27, Genoa 25, Empoli 22; Palermo 14, Crotone 13, Pescara 9.