Semplici panchina Spal Twitter

Semplici: “Fare l’agente di commercio mi ha aiutato in questo percorso. Lazzari da top club”

Leonardo Semplici, allenatore della Spal, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di DAZN toccando vari argomenti: “Il Mazza è un qualcosa di particolare perché al mio arrivo era uno stadio incompleto e aver contribuito alla crescita di tutto questo mi rende orgoglioso. Ci sono pochi stadi così belli in giro per l’Italia. Per quanto riguarda la SPAL abbiamo ottenuto risultati impensabili al mio arrivo e questo ci rende orgogliosi di essere entrati a far parte di una storia gloriosa come quella di questo club. Uno stadio che incute timore? San Siro è particolare. La prima volta che sono entrato da protagonista mi ha emozionato. Uno stadio dove sogno di entrare da allenatore? Mi auguro di continuare a entrare in questo tipo di stadi e poi vedremo cosa mi riserverà la mia carriera. L’anno zero della mia vita? Il fatto di fare l’agente di commercio per una persona timida come me mi ha aiutato poi a relazionarmi in pubblico e a farmi capire dai giocatori. L’umiltà e il rispetto sono i valori più importanti in qualsiasi lavoro. Scalata dall’Eccellenza alla Serie A? Ogni anno ho cercato di aggiornarmi attraverso studio e conoscenze. Il mio percorso è arrivato a questi livelli impensabili proprio grazie a questo lavoro. Lazzari? E’ un giocatore che negli anni è cresciuto, si è fatto da sé, attraverso il lavoro. Ha le qualità per andare a giocare in un top club”.

Foto: Spal Twitter

Archivio: Altro