Ultimo aggiornamento: domenica 29 november 2020 00:42

Saul: “L’Atletico non è più solo grinta. Ronaldo è di un’altra galassia”

13.09.2019 | 10:22

Nella prima giornata della Champions League 2019/20, la Juventus incontrerà un avversario ostico come l’Atletico Madrid, con il quale ha però dei ricordi recenti piuttosto felici. Di questo ha parlato Saul Niguez, centrocampista colchonero, alla Gazzetta dello Sport: “Quando il Cholo  è arrivato all’Atletico ha trovato un buon numero di giocatori di livello, ma non una rosa intera di qualità, perciò si è adattato e ha imposto uno stile basato sulla ricerca della vittoria attraverso la competizione. Col passare degli anni la rosa è migliorata e dall’Atletico ora si pretende di più. E infatti stiamo cambiando pelle. Stiamo cercando di trovare nuove soluzioni per scardinare chi gioca in maniera difensiva. Non direi sia merito di Joao Felix, perché prima avevamo Griezmann che è un grandissimo giocatore. Il merito è del Cholo, che sta cercando nuove strade. A me sembra che l’Atletico non dipenda più solo dalla garra, dallo spirito combattivo, dal palla lunga e pedalare. Abbiamo altre soluzioni. Sfida alla Juve? Lo scorso anno a Madrid tutto bene, a Torino tutto male. Con l’aggravante che sapevamo come avrebbero giocato, ma non siamo riusciti a fermarli. La Juve è una delle migliori squadre d’Europa. Ha tutto. E sa fare tutto. Una rosa super completa. E infatti in Italia domina da anni. Quest’anno l’Inter si è rinforzata bene e il Napoli è lì, spero per il bene della Serie A che ci possa essere più competizione, ma la Juventus è fortissima. Cristiano Ronaldo è un giocatore differente, unico. Lui è Messi sono di un’altra galassia. Sono quasi 15 anni che sono a questo livello assurdo, lì a fare la differenza stagione dopo stagione. È qualcosa di stratosferico. Ronaldo ha 34 anni e dà tutto, sempre, con la stessa ambizione, la stessa voglia di migliorare… Fa impressione. È un esempio per tutti“.

Foto: fourfourtwo.com