Ultimo aggiornamento: lunedi' 26 luglio 2021 17:45

SATRIANO, UN PICCOLO DIAMANTE: FISICITÀ E SENSO DEL GOL

20.07.2021 | 13:00

In un mercato (finora) avaro di colpi sensazionali, molti allenatori stanno tentando di valorizzare le risorse già presenti in rosa. Un’attività sempre riuscita bene a Simone Inzaghi, che anche quest’anno non si sta smentendo. Già, perché il tecnico piacentino, tra le tante cose, ha deciso di (ri)lanciare un giovane calciatore: Martin Satriano. A breve, nel cielo nerazzurro si potrebbe ammirare una Supernova. Andiamo a scoprire di più sul centravanti uruguaiano che tanto bene sta facendo in questo precampionato e che potrebbe diventare un uomo importante dell’Inter del futuro.

Nato a Montevideo nel 2001, Martin Satriano ha radici italiane. La sua famiglia, infatti, è originaria di Tito, un paese in provincia di Potenza. Il padre Gerardo, detto El Bocha, è stato un buon esponente del calcio uruguaiano negli anni ’80, quando vestì la maglia del Club Atletico Bella Vista. Martin, invece, è cresciuto nel Nacional ed è giunto a Milano nel gennaio 2020 per 2,4 milioni di euro. Durante la scorsa stagione con la Primavera nerazzurra ha stupito tutti per essersi inserito perfettamente in uno scenario molto diverso da quello sudamericano. L’ottimo approccio col panorama italiano è riassumibile con questi numeri: 13 reti in 31 partite, due nel derby con il Milan.

Quindi, etichettato come il “nuovo Suarez”, Satriano si è messo in mostra anche con la prima squadra nella recente amichevole contro il Lugano, segnando il gol del definitivo 2-2, prima della vittoria dell’Inter ai calci di rigore. La sua buona prestazione (di gran lunga migliore di quella di Pinamonti) potrebbe valergli la conferma come punta di riserva. Il suo dinamismo e la sua duttilità potrebbero fare molto comodo al reparto avanzato dei Campioni d’Italia. Il ventenne, infatti, nasce come attaccante di riferimento, tuttavia la grande mobilità gli permette di giocare a ridosso di un compagno, agendo anche da seconda punta di movimento.

Ma se in campo Martin colpisce per la sua determinazione, anche il suo stile di vita è sinonimo di equilibrio e voglia di arrivare: vive con la fidanzata negli appartamenti riservati ai maggiorenni della Primavera e si dice che le sue uscite serali siano molto limitate. Ama la cucina italiana e le lunghe passeggiate con i cani, dimostrando di essere anni luce lontano dalla vita frenetica dei giovani di oggi.

Un’altra stella pronta a scoppiare nel cielo nerazzurro, un’altra storia tutta da scrivere. Ai tifosi dell’Inter non resta che alzare gli occhi al cielo e pensare al prossimo desiderio da esprimere.

Foto: Instagram Satriano