Ultimo aggiornamento: lunedi' 16 dicembre 2019 00:30

Sarri su Ronaldo: “Non è un problema, bisogna ringraziarlo. La sua reazione è normale, sarei preoccupato del contrario”

10.11.2019 | 23:34

Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky in merito a Cristiano Ronaldo dopo la gara con il Milan: “Non è un problema, anzi. Bisogna ringraziarlo perché stasera si è messo a disposizione in condizioni fisiche non eccezionali. Ha fatto un sacrificio poi ho preferito sostituirlo perché sembrava non stesse benissimo. Alla base di tutto perché si è messo a disposizione pur non stando in condizioni ottimali. Prima di tutto bisogna ringraziarlo. Se poi si arrabbia perché esce è la normalità di tutti i giocatori. Non è brillante? Il ragazzo nell’ultimo mese ha avuto questo problemino al ginocchio in seguito ad un colpo in allenamento. Da allora ha un risentimento al collaterale e quando si allena ad alta intensità o gioca va incontro a squilibri e dolori agli adduttori. E in più ha questa difficoltà nel momento in cui calcia. Un acciacchino dal punto di vista fisico lo sta condizionando. Se lo rimprovererò perché è andato direttamente negli spogliatoi e ha lasciato prima lo Stadium? No. Io penso che ci voglia un pizzico di tolleranza perché quando togli un giocatore che sta cercando di dare tutto ci stanno i cinque minuti di rabbia. Penso sia normale e alla fine a un allenatore fa anche piacere vedere un giocatore arrabbiato per una sostituzione. Io sarei molto più preoccupato del contrario”.

Foto: Klankosova