sarri europa

Sarri: “Stravedo per Bernardeschi, presto sarà un fuoriclasse. Higuain mi manca e se fosse rimasto a Napoli…”

Maurizio Sarri, tecnico del Chelsea, ha rilasciato una lunga intervista sulle pagine de Il Corriere dello Sport. A seguire altre dichiarazioni: “Non posso scegliere tra Martens e Milik, ma se dovessi puntare su un altro made in Italy da mettere sul podio insieme a Insigne prenderei Bernardeschi. Per lui stravedo. Sta crescendo al punto da poter diventare presto un autentico fuoriclasse, poi metto Chiesa sul terzo gradino del podio. Un talento innato. Higuain mi manca moltissimo perché lui farà gol fino a quando vivrà. Lui è il gol, un animale da gol, una macchina infernale. Ma sono contento di Giroud che fa un lavoro enorme per la squadra e di Morata che è un talento innato e presto lo dimostrerà. Gonzalo è andato via dal Napoli presto, se fosse rimasto anche la stagione successiva… Ci sarebbero state le condizioni per vincere. Era entrato in meccanismi fantastici, ci capivamo e il rimpianto magari resterà. Reina? Mi dispiace che Reina al Milan non giochi. A Mancini serve tempo. E ci vuole coraggio. Io sono appena arrivato qui ed è un sogno, adesso non penso al ritorno in Italia. Entro a Stamford Bridge e sento urlare il mio nome. Un coro, due cori, roba da pizzicotti. Di solito li fanno a chi vince, io cosa ho vinto? Non potevo crederci…”.

Foto: Twitter Chelsea

Archivio: Altro