Ultimo aggiornamento: domenica 23 febbraio 2020 11:55

Sarri: “Rigore clamoroso e ce n’era un altro. Poste Italiane? Nessuna mancanza di rispetto”

14.02.2020 | 00:05

Maurizio Sarri, intervenuto in conferenza stampa dopo l’1-1 contro il Milan, ha parlato anche della polemiche con le Poste Italiane: “Non c’è nessuna mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori. Io vengo da una famiglia di operai e sono orgoglioso di esserlo. È una storia ridicola e non voglio nemmeno commentarla. Le battute non le faccio più perché non voglio mettere in difficoltà il marchio Juve, è una battuta che facciamo tutti al bar”. Poi un passaggio sull’arbitraggio di stasera: “C’era anche rigore su Cuadrado dieci minuti prima. Il rigore è clamoroso perché c’è un braccio staccato, poi se ti dico che le norme attuali non mi piacciono, ma se le regole sono queste è rigore”.

Foto: Twitter ufficiale Juve