Sarri conferenza Champions League Twitter Napoli

Sarri-Chelsea, la ricostruzione e i retroscena della giornata. L’incontro, il contratto. E De La…

Una giornata campale, probabilmente decisiva, per il futuro di Maurizio Sarri al Chelsea. Stamattina, di buon ora, sono partiti per Londra prima l’avvocato personale dell’allenatore, Fabio Giotti, raggiunto subito dopo da Ramadani e Pellegrini. I dettagli del contratto sono stati perfezionati: tre anni, con alternativa due più opzione, da sei milioni a stagione. Adesso si elaborerà il documento per arrivare alla definizione dell’accordo con il Napoli. De Laurentiis mantiene una posizione di attesa e di prudenza, ma il famoso patto di non belligeranza dietro il pagamento di cinque milioni (più o meno la differenza tra la clausola da otto milioni, scaduta, e quanto il Napoli dovrebbe a Sarri dal primo luglio al 30 giugno 2020) metterà tutti d’accordo. L’alternativa sarebbe quella di andare al muro contro muro e non conviene a nessuno. Le tappe di avvicinamento: dopo il contratto, nei prossimi giorni si perfezionerà l’intesa con il Napoli. Successivamente qualsiasi momento potrebbe essere quello giusto. Senza escludere che si possa estendere il primo luglio quando scatterà il tesseramento di Ancelotti come nuovo tecnico del Napoli. Nel frattempo, come raccontato, il Chelsea ha lavorato forte sul mercato: Rugani e Manolas nomi forti per la difesa.

 

Foto: Twitter ufficiale Napoli

Archivio: Calciomercato