Ultimo aggiornamento: mercoledi' 27 ottobre 2021 15:00

Sarao, la Reggina e le verità al contrario firmate Tateo

14.12.2019 | 23:52

Non abbiamo il piacere, ammesso che lo sia, di conoscere il procuratore Giovanni Tateo. Ma dobbiamo rispondere a una sua estrosa chiave di lettura sulla trattativa (che vi abbiamo raccontato) in stato molto avanzato per il trasferimento dell’attaccante Sarao dal Cesena alla Reggina. Secondo il signor Tateo la notizia è totalmente priva di fondamento, magari smentirà pure di avere avuto contatti con il club amaranto. E chissà se smentirà l’incontro con Paolo Bravo, direttore sportivo del Sudtirol, che gli ha chiesto Sarao non più tardi di cinque giorni fa. Magari queste smentite faranno meno piacere a chi ha scelto (la Reggina) e spenderà qualche riflessione. Il tempo dirà. Al signor Tateo, specialista in smentite smontate dai fatti, auguriamo di portare presto un paio di attaccanti in serie B. Il resto è noia.