Ultimo aggiornamento: martedi' 21 gennaio 2020 22:16

Sampdoria, Giampaolo: “Il futuro di Cassano? La scelta non spetta a me…”

13.08.2016 | 14:44

La Sampdoria vuol festeggiare nei migliori dei modi i settant’anni di storia. Domani è in programma allo stadio “Ferraris” la sfida di Coppa Italia, valida come terzo turno, contro il Bassano Virtus. Sarà il debutto sulla panchina blucerchiata di mister Marco Giampaolo che presenta così la sfida in conferenza stampa: “La storia della Sampdoria è molto importante spero di poterne scrivere io stesso una nuova piccola parte. Ricorderò per sempre di aver fatto la mia prima partita a Marassi nel mese del compleanno del Doria e mio.”  Sull’avversario veneto, l’ex allenatore dell’Empoli mette in guardia e chiede la massima concentrazione ai suoi: “Abbiamo lavorato bene come è sempre stato fatto durante questa fase di preparazione. Dobbiamo sapere che in questa partita abbiamo tutto da perdere perché il gap di categoria nei novanta minuti si riduce. Non si può essere sicuri del risultato al cento per cento, ma nove su dieci è il frutto del lavoro eseguito sul campo. Dobbiamo rispettare la competizione, l’avversario, i tifosi e anche noi stessi perché vogliamo superare il turno.”

Infine Giampaolo parla anche di Antonio Cassano col fantasista di Bari Vecchia che non sembra più rientrare nei piani del club ligure: ” La società dovrà decidere. Questa situazione c’era già prima che arrivassi, in ritiro l’ho allenato. Non sono un manager, ma un allenatore, ci sono scelte che spettano al club.”

Foto: ibtimes