Ultimo aggiornamento: venerdi' 06 dicembre 2019 00:31

Sampdoria, difesa ok con Ranieri. Ma ora c’è altro da sistemare

15.11.2019 | 11:20

5 punti in 3 partite. Un buon bottino, specie se rapportato al momento storico vissuto. La Sampdoria, pian piano, si sta ritrovando, sotto la guida sapiente di Claudio Ranieri. Nelle cinque partite giocate con l’ex tecnico del Leicester in panchina, i doriani sono incappati in una sola sconfitta, a Bologna, riuscendo invece a trovare il secondo successo stagionale, primo lontano da Marassi.

Ad esser migliorata, soprattutto, è la fase difensiva, con la porta blucerchiata inviolata da ben 262 minuti (ultimo gol subito in Samp-Lecce, all’ottavo minuto, da Lapadula). Se, però, la difesa è stata registrata, l’attacco continua ad essere alquanto asfittico, con tre sole reti nelle ultime cinque uscite.

Occorre, dunque, lavorare adesso sulla costruzione offensiva, cercando soprattutto di ritrovare il miglior Fabio Quagliarella, forse il più in difficolta in quest’avvio di campionato, dopo il titolo di capocannoniere vinto nella stagione passata.

Foto: Twitter Sampdoria