Ultimo aggiornamento: lunedi' 17 giugno 2019 00:35

Samp, ecco Sau: “Difficile lasciare la Sardegna, ma non potevo rifiutare. Con Giampaolo…”

05.02.2019 | 17:07

Marco Sau, nuovo attaccante della Sampdoria, ha parlato ai microfoni del sito ufficiale del club blucerchiato esternando le sue prime sensazioni: “La trattativa è nata in due giorni. Appena è uscita la voce ci ho messo poco ad accettare. Chiaramente lasciare la Sardegna è stato difficile e devo ancora metabolizzare il tutto. Sono però felice e contenti di essere qui. Ringrazio Ferrero e la società e spero di ricambiare la fiducia. La concorrenza è tanta ma lo sapevo, vengo qui per ritagliarmi il mio spazio e mettere in difficoltà il mister. Ho incontrato Giampaolo quando ero in Primavera e lui mi ha chiamato in prima squadra. Gli devo molto e spero di ripagare la fiducia che ha riposto in me. Non sarà facile per me ma sono motivato e contenti di essere in questo club molto importante. Mi trovo molto bene con Murru, siamo molto amici e abbiamo giocato insieme: mi aiuterà a inserirmi. Ritroverò anche Ekdal, un ottimo giocatore. Arrivo in un momento particolare con la squadra che sta benissimo. Per me è una grandissima opportunità. Il gol che ho fatto a Marassi con la maglia della Juve Stabia è stato uno dei più belli della mia carriera. Non mi sarei mai aspettato di vestire questa maglia, mi sembrava inarrivabile”.

Foto: Sampdoria Twitter