Ultimo aggiornamento: sabato 26 settembre 2020 20:30

SACKO, UN PIENO DI FANTASIA PER IL COSENZA

04.09.2020 | 19:19

Dalla Francia all’Italia seguendo il solco lasciato da Emmanuel Rivière. Quasi un anno dopo infatti il Cosenza sta per abbracciare un altro giocatore formatosi calcisticamente in Francia e mettere a segno un grande colpo di mercato. E’ della giornata di ieri la notizia che il club calabrese era vicino a Ihsan Sacko, giovane trequartista francese di proprietà Nizza, nelle ultime ore invece l’operazione è stata del tutto completata. Sacko è un giocatore abile tecnicamente e che predilige giocare alle spalle delle due punte. Dotato di spiccate qualità offensive che fa del dribbling e della propensione all’assist parti integranti del proprio bagaglio tecnico. Forse, ciò che è mancato nelle sue esperienze precedenti, è il gol: sono infatti “solo” nove le reti segnate da Ishsan in questo suo inizio di carriera. Resta in ogni caso un’altra intuizione importante per il direttore sportivo, Stefano Trinchera, che porta in Calabria un profilo sì giovane, ma di sicuro affidamento e già con esperienza in Ligue 1. Ishan Sacko nasce nel 1997 nella Francia settentrionale, precisamente ad Alfortville, fin da ragazzino muove i primi passi calcistici nella regione dell’Ilde de France, finché non viene notato da alcuni osservatori del Valenciennes. Ihsan nella sua prima esperienza lontano da casa non fatica e, dopo tre stagioni nel settore giovanile della formazione del nord della Francia, viene acquistato dallo Strasburgo. Quella con lo Strasburgo si può tradurre come nell’avventura che ti cambia la vita, quel momento in cui Sacko capisce realmente di poter diventare un calciatore importante. Al termine di due stagioni divise tra settore giovanile e squadra B, ecco che arriva la grande opportunità per il trequartista che, nemmeno diciannovenne, fa il suo esordio in prima squadra nella sfida contro il Belfort. Da qui in poi la carriera di Sacko è in continua ascesa: in due anni lo Strasburgo scala due categorie e, soprattutto nella promozione dalla Ligue 2 alla Ligue 1, trova nel giovane centrocampista un perno importante del proprio scacchiere. Nella stagione stagione successiva l’asso di Albertville fa il suo esordio nella massima categoria francese e nella finestra di mercato di gennaio viene acquistato dal Nizza. L’impatto con una nuova squadra e un nuovo mondo non giovano a Sacko che, nei primi mesi con il club della Costa Azzurra, fatica a imporsi come nelle sue esperienze precedenti: arrivano sì diverse presenze e l’esordio in Europa League ma manca la continuità con cui si era imposto allo Strasburgo. Così al termine del campionato, il trequartista torna in Ligue 2 e lo fa in prestito al Troyes dove ritrova parte dello smalto smarrito collezionando quindici presenze e tre reti. Adesso si prospetta un futuro al Cosenza per Ihsan con la speranza di rivivere l’annata speciale del suo ex connazionale Emmanuel Rivière, per provare a tornare nella massima serie – che ha solo sfiorato – dalla porta principale. Grazie Francia, ma ora mi aspetta il Cosenza!

Foto: Instagram Sacko.