Ronaldo Twitter Real Madrid

Ronaldo, ora urgono le cose formali. La Juve si sente forte, Florentino circondato e (per ora) senza sostituto

Un’altra giornata di attesa. E di fibrillazione che cresce, all’interno del popolo bianconero. Cristiano Ronaldo e la Juve: siamo alla vigilia di una probabile trattativa con il Real, intanto monta una religiosa attesa che diventa sempre più spasmodica. La Juve aspetta di battere una delle due mosse: che torni Jorge Mendes con un documento che certifichi la richiesta ufficiale del Real per CR7 (100 milioni o di più?); che arrivi una convocazione in grado di permettere a Marotta e Paratici di infilarsi sul primo volo della Spagna per passare alla fase, eccitante, della formalizzazione. Si sono sparse voci, non confermate, di un inserimento United. Ma la Juve si sente forte, anche in virtù dell’intesa con CR7, e spera di essere presto fortissima. Ha programmato anche un paio di uscite, ma deve prima aspettare che Cristiano sia definitivamente in pugno. Florentino Perez è circondato e poco importa che per ora non abbia il sostituto. Le uscite Juve si possono fare anche dopo, sarebbe troppo alto il rischio di aspettare. Intanto, CR7 è in vacanza, in Grecia. Confermate le indicazioni di ieri, sarebbe stato complicato vederlo in Italia in queste o nelle prossime ore. Attesa. L’attesa più bella del mondo, per lo sterminato popolo bianconero, a patto che diventi presto certezza. E la fiducia cresce…

 

Foto: Twitter ufficiale Real Madrid

Archivio: Calciomercato