Ultimo aggiornamento: lunedi' 14 ottobre 2019 12:48

Ronaldo: “Al Real mi sento felice e benedetto. A mio figlio dicono…”

01.01.2017 | 21:00

La stella del Real Madrid, Cristiano Ronaldo, ha parlato così ai microfoni di Egyptian TV: “Il mio obiettivo è di continuare a giocare ancora per molti anni. Ho firmato due ottimi contratti con il mio sponsor e con il Real Madrid, qui mi sento felice e benedetto. Questi contratti mi gratificano e mi motivano ancora di più per continuare a lavorare duramente, così da mantenere al top il mio livello e fare sempre quello che mi piace. Il numero di ore di allenamento non è importante, è importante il modo in cui ci si allena. I soldi non sono tutto, ma sono importanti soprattutto per quando si smetterà di giocare. Mio figlio può fare il calciatore? Mi piacerebbe, io non farò alcuna pressione, ma se così dovesse essere meglio che faccia l’attaccante. Ci sono persone che a volte gli dicono ‘c’è un altro giocatore ancora più forte di tuo padre’, ma lui sa come rispondere, è intelligente, educato e io gli dico sempre di essere se stesso”.

Foto: Marca