CONI logo

Ricorso di Pro Vercelli e Ternana al CONI contro la Lega B

Pro Vercelli e Ternana hanno inoltrato al Collegio di Garanzia dello Sport un ricorso contro il blocco dei ripescaggi in Serie B. Nel ricorso, il club umbro, chiede l’annullamento del provvedimento assunto dalla Lega di Serie B di pubblicare il calendario del Campionato di Serie B 2018/2019 con l’organico a 19 squadre e di ogni ulteriore atto presupposto, annesso, connesso, collegato e conseguente ai predetti provvedimenti e decisioni. La Ternana chiede al Collegio di garanzia “in via cautelare, di sospendere, l’efficacia esecutiva dei provvedimenti e delle decisioni impugnate e di tutti gli atti connessi e consequenziali e, per l’effetto, di ordinare alla Lega di B di presentare, entro un brevissimo termine, le certificazioni previste per la Lega, oltre a ordinare la pubblicazione del calendario di Serie B per la stagione sportiva 2018/2019 solo dopo il completamento dell’organico a 22 squadre”.

Questo, invece, il testo del ricorso presentato dalla Pro Vercelli:

La ricorrente F.C. Pro Vercelli 1892 S.r.l. chiede al Collegio di Garanzia:

– in via cautelare, di sospendere, inaudita altera parte, l’efficacia esecutiva delle delibere impugnate, affinché vengano esaurite le procedure di ripescaggio e vengano completati gli organici;

– di ordinare alla LNPB o ad altro organo competente l’esibizione di tutti i documenti richiesti e di quelli ulteriori non conosciuti dalla ricorrente ed in particolare i verbali e le relative delibere, riferite al blocco dei ripescaggi fino ad un massimo di 20 squadre, assunte nelle assemblee di LNPB tenutesi nei giorni 10 e 30 luglio 2018 ed eventuali successive.

– nel merito, di accogliere il presente ricorso e, per l’effetto, di annullare i provvedimenti impugnati per tutte le ragioni esposte nel ricorso medesimo.

Archivio: Altro