Ultimo aggiornamento: venerdi' 23 ottobre 2020 14:13

Il retroscena: Vigorito deluso da Baroni, già a rischio. E l’operazione Armenteros…

28.08.2017 | 23:15

Benevento

Un grande rinnovo di contratto, da circa 700 mila euro a stagione: a Marco Baroni resta quella consolazione, oltre che la soddisfazione di aver consentito al Benevento di conquistare una fantastica promozione. Ma il rapporto con l’avvocato Vigorito è già ai minimi storici, al punto che il numero uno del club lo aveva messo in discussione già dopo la sconfitta alla prima di campionato in casa della Samp. Non c’entrano i risultati, ma la gestione complessiva anche del mercato. La vicenda Kone che Baroni avrebbe voluto per fare l’esterno è significativa. E anche per Memushaj c’è stato un balletto infinito. Un altro particolare evidenzia come i rapporti tra Vigorito e Baroni siano ai minimi: l’arrivo dell’attaccante Armenteros è stata un’iniziativa del presidente senza avvertire l’allenatore. Più chiaro di così…