Ultimo aggiornamento: lunedi' 01 marzo 2021 00:22

Il retroscena: Verratti, Psg sollevato dalla svolta Raiola. I possibili scenari 

21.07.2017 | 00:30

Verratti

Il Paris Saint-Germain lo aveva chiesto con i dovuti modi. Per Marco Verratti sarebbe stato meglio cambiare agente, proseguire il rapporto con Di Campli avrebbe comportato più danni rispetto a quelli che aveva già provocato. Verratti stava ponderando la decisione da settimane, ha colto la palla al balzo e scelto Raiola. Scrupoli di coscienza? Nessuno. E’ vero che chiunque dovrebbe essere riconoscente all’agente che lo ha scoperto e gli ha consentito di guadagnare tanto, ma il discorso vale anche per Di Campli. E le ultime mosse dell’avvocato avevano creato danni inenarrabili all’immagine del centrocampista, spazzando via in un baleno quanto di buono fatto in passato. Era stato lo stesso Verratti nella tarda primavera a chiedere a Di Campli di sondare eventuali possibilità, Barcellona in testa. Ma non poteva immaginare un effetto boomerang e dichiarazioni così violente nei riguardi del club che lo paga puntualmente e lautamente. Quali possono essere gli scenari adesso? Il Barcellona ci proverà sempre. E non solo il Barcellona. Nel frattempo la presenza di Raiola ha sollevato il Psg e non possiamo escludere un adeguamento del contratto vicino alla doppia cifra a stagione. Vedremo.

Foto: Metro