Berardi SASSUOLO TWITTER

Il retroscena: Berardi e un inseguimento Inter lungo tre anni. Ora…

L’Inter insegue Domenico Berardi da quasi tre anni, l’estate scorsa ha mosso i passi davvero ufficiali, la strategia ora è quella di concretizzare. Giovane, forte e italiano: Berardi risponde in pieno a queste caratteristiche, l’Inter ha già scelto. E nella gerarchia oggi è davanti a Bernardeschi semplicemente perché la Fiorentina non ha ancora sciolto le riserve sul futuro dell’esterno offensivo. E di sicuro la valutazione è superiore ai 40 milioni, si avvicina ai 55. Non un problema per Suning, ma Berardi resta oggi un chiodo fisso, a costo di alzare la proposta di 25 milioni della scorsa estate e respinta al mittente. Molto, se non tutto, dipenderà da Berardi, nerazzurro da bambino ma attento dinanzi a qualsiasi tipo di decisione. La scorsa estate disse no, nel senso che non se la sentì di forzare la mano. Ora le cose probabilmente sono cambiate, non mancherebbero altre proposte, ma l’Inter resta un pensiero intrigante. E anche se il Sassuolo frena, dicendo che Berardi potrebbe restare per un’altra stagione, gli stessi emiliani sanno che trattenerlo non avrebbe troppo senso.

Commenti

Archivio: News