Ultimo aggiornamento: venerdi' 18 giugno 2021 16:00

RENATO SANCHES, LA RINASCITA CON IL LILLE

15.05.2021 | 15:14

Renato Sanches potrebbe finalmente sbarcare in Italia nella prossima sessione di calciomercato. E’ uno dei centrocampisti finiti nella lista di Mourinho per la sua nuova Roma.

C’è stato un tempo in cui Sanches era tra i talenti più chiacchierati, e ricercati, d’Europa. Poi il buio: dopo l’approdo al Bayern Monaco non è riuscito ad imporsi e a trovare la giusta continuità di rendimento. Anche l’esperienza in prestito allo Swansea è stata fallimentare tant’è che il club bavarese, nell’estate del 2019, l’ha venduto a titolo definitivo al Lille. In Francia Renato è rinato ed è tornato ad essere il calciatore ammirato nel Benfica. Ora è ad un passo dal vincere il titolo della Ligue 1 ed è uno degli uomini migliori della squadra di mister Galtier.

Un centrocampista duttile dotato di una visione di gioco ben superiore alla media: nonostante i suoi 176 centimetri di altezza e la giovane età, fisicamente ha ben poco da invidiare ai suoi colleghi. Sa pressare, ma non disdegna l’uno contro uno, dimostrando doti tecniche che si notano subito. Al punto che, all’occorrenza, può ricoprire anche il ruolo di esterno sinistro nel tridente offensivo, dove può rientrare sul suo piede preferito (il destro) per servire assist ai compagni e provare la conclusione da fuori.

Nasce a Lisbona il 18 agosto 1997,  si forma calcisticamente nelle giovanili del Benfica. Nel 2015 arriva l’esordio: le caratteristiche fisiche e tecniche sono talmente evidenti da convincere Rui Vitoria (allenatore dell’epoca) a chiamarlo in prima squadra. Lì in mezzo al campo, il suo apporto è stato determinante. Conclude la stagione 2015-2016 con 26 presenze e 2 gol e finisce sul taccuino dei principali club europei. Alla fine a spuntarla sarà il Bayern Monaco che lo acquista per 35 milioni a testimonianza del fatto che all’epoca era considerato un enfant prodige: tutti credevano nel suo enorme talento di spessore internazionale, destinato a fare la differenza. L’esperienza a Monaco di Baviere però si rivelerà come una delle peggiori in assoluto: complice anche la giovane età non riesce ad integrarsi in squadra. Pochi spezzoni di gara ed una stagione deludente, quella 2016-2017. L’anno dopo arriva il prestito in Premier League ma anche lì le cose non cambiano: solo 12 presenze in tutta la stagione 2017-2018.

Ritorna in Germania e il Bayern prova a scommettere nuovamente su di lui ma sarà un altro fallimento: nell’annata 2018-2019 disputa soltanto 17 presenze con 1 solo gol in Bundesliga. A seguito di ciò la dirigenza bavarese decide di venderlo nell’estate del 2019 al Lille.

In Ligue 1 rinasce come calciatore e prestazione dopo prestazione, Renato Sanches torna ad essere il talento di una volta e finisce nuovamente sulla bocca di tutti con l’interesse della Roma di Mourinho per la prossima stagione. Ma prima di pensare al futuro, Renato adesso ha un solo obiettivo: terminare la stagione da assoluto protagonista con la maglia del Lille con la vittoria del titolo di Francia.

 

FOTO: Twitter Lille