Calciomercato
bundesliga.com

Real su Lewandowski, Heynckes: “Non siamo un club di venditori. Ora…”

Come vi abbiamo riferito, Robert Lewandowski ha deciso di separarsi dal suo storico agente, Cezary Kucharski, che lo ha assistito negli ultimi 10 anni. Il centravanti del Bayern Monaco, che ad agosto compirà 30 anni, ha scelto di affidarsi a Pini Zahavi, il decano israeliano che, tra le innumerevoli operazioni curate in carriera, è stato tra gli artefici dell’affaire Neymar-Psg nonché dell’acquisto del Chelsea da parte di Roman Abramovich. Secondo la stampa estera tutta, dietro la scelta di Lewandowski c’è chiaramente la voglia di lasciare i bavaresi (non è più una notizia, a dispetto delle reiterate dichiarazioni di Rummenigge) già la prossima estate, con tre anni di anticipo rispetto al contratto che attualmente lo vincola fino al 2021. E uno dei papabili club è quel Real Madrid a caccia di un colpo da 90 nel reparto avanzato. Intanto, Jupp Heynckes, intervenuto ai microfoni de L’Equipe, ha commentato così le sirene di mercato su Lewandowski: “So come lavorano le persone che operano al Bayern Monaco. Ascoltandoli, posso dire che il Bayern non è un club di venditori. Mantengono sempre i loro migliori giocatori. Ora non riesco a immaginare che ci sia una possibilità che vendano Lewandowski”.

Foto: Bundesliga.com

Commenti

Archivio: Calciomercato