Ultimo aggiornamento: venerdi' 18 giugno 2021 00:31

Ranieri: “Il rigore negato? Non c’era, se me l’avessero dato contro mi sarebbe dispiaciuto”

06.12.2020 | 23:27

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, ha analizzato la sconfitta contro il Milan ai microfoni di Sky. A proposito del mani di Gabbia su tiro di Tonelli, possibile episodio da rigore: “L’anno scorso ne davano troppi e non andava bene, quello di oggi se me l’avessero dato contro mi sarebbe dispiaciuto“. Sulla partita: “Nel primo tempo volevamo evitare di concedere profondità, loro si trovano e fanno ottimi movimenti e giocate codificate a tremila all’ora. Non riuscivamo a ripartire. Nel secondo tempo c’è stata una grossa reazione d’orgoglio e si è vista una partita più aperta. Ora dobbiamo reagire subito per evitare di fare come l’anno scorso, quando eravamo sempre sott’acqua. Gli infortunati? Bereszynski sarà valutato domani, ha avuto una contrattura; Gabbiadini ha risentito il dolore che l’ha condizionato sin qui; Augello ha avuto i crampi. Il Milan è la più forte del campionato? Difficile dirlo, ora gioca a memoria e stanno bene fisicamente. Hanno la spensieratezza della gioventù, non pensano, lottano e sono ben equilibrati“.

Foto: sito ufficiale Sampdoria