Calciomercato
Ramsey Arsenal

Ramsey, l’Arsenal e un addio (a zero) annunciato. Tra cifre e pretendenti…

Aaron Ramsey lascerà l’Arsenal a fine anno. Il centrocampista, in scadenza a giugno 2019, ha personalmente annunciato che non rinnoverà il contratto con i Gunners: “Pensavamo di aver raggiunto un accordo, ma non è più così. Quindi devo solo continuare a giocare a calcio e fare del mio meglio per l’Arsenal in questa stagione. È una decisione che hanno preso loro, bisogna solo andare avanti e continuare a dare il massimo. Restare fino a fine stagione? Sì, certo”. Le parole del centrocampista gallese non lasciano spazio all’immaginazione. D’altronde, già da qualche giorno, i dubbi erano davvero pochi. Ora è arrivata la conferma ufficiale: le strade di Aaron Ramsey e dell’Arsenal si separeranno al termine della stagione, dopo un matrimonio durato quasi dieci anni. E le pretendenti, che fiutano l’affare a parametro zero, non mancano di certo: tra le tante squadre alla finestra, incluse alcune italiane come Milan e Juve, ci sono anche Bayern Monaco, Barcellona e Real Madrid, ma occhio al Liverpool di Klopp, a caccia di un centrocampista di qualità e quantità. Intanto la stampa britannica ha rivelato la cifra che Ramsey chiederà come ingaggio ai club interessati alle sue prestazioni: non meno di 8 milioni di euro a stagione, anche se alcuni tabloid azzardano addirittura una recente richiesta – evidentemente non accolta – da 13 milioni all’Arsenal per restare. Le pretendenti sono avvisate…

 

Foto: Twitter personale Ramsey

Archivio: Calciomercato