Ultimo aggiornamento: venerdi' 15 november 2019 00:25

Rakitic: “Voglio giocare, non solo passeggiare per la città. Se nulla cambia, dovremo parlarne”

09.10.2019 | 12:30

Una sola gara da titolare nelle prime otto giornate della Liga, nessuna in Champions League, per un totale di soli 186′ disputati. Appena più di due incontri completi. La stagione di Ivan Rakitic al Barcellona non è iniziata nel migliore dei modi. Il croato non è più un elemento centrale nel sistema di gioco del tecnico Ernesto Valverde e sta soffrendo le tante panchine consecutive. Il centrocampista ha parlato al riguardo al quotidiano 24sata: “Non so cosa succederà ora. Sto vivendo un momento difficile, perché voglio giocare e non solo far parte della squadra. Farò del mio meglio per cercare di cambiare le cose nelle prossime partite. Mi restano due anni di contratto e non c’è posto migliore di Barcellona per giocare, ma ho bisogno di farlo e non di godermi le passeggiate in città e in riva al mare. La verità è che ho parlato con diverse persone del club in estate. Tutti sapevano che avevo altre opzioni, non era un segreto. Voglio ancora il meglio per il Barcellona, ​​ma voglio lottare per la squadra e far vedere che sono pronto a scendere in campo quando hanno bisogno di me. Ma se vedo che non cambia nulla, allora dovremo sederci e parlarne“.

Foto: twitter personale Rakitic