Ultimo aggiornamento: lunedi' 17 giugno 2019 00:35

Preziosi: “Felice per Piatek, ma ha fatto arrabbiare i tifosi. Sanabria ora è pronto. Su Romero…”

04.02.2019 | 20:48

Preziosi

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, ha rilasciato un’intervista a margine dell’evento United for Genova toccando diversi argomenti ai microfoni di Sky: “Il crollo del Ponte Morandi? E’ stato terribile, quel ponte lo abbiamo fatto 200mila volte, un nostro tesserato si è salvato per miracolo. Il pagamento di Piatek in un’unica soluzione? Avrei chiesto una cifra maggiore altrimenti, è una forma di pagamento non scontato. E’ stata una operazione interessante per noi e per lui, anche se ha fatto arrabbiare i tifosi. Sono felice che abbia iniziato benissimo al Milan, gli ho dato un giocatore importante, per me è stata una soddisfazione. Sanabria? Era un talento già conosciuto, alla Roma non era maturo invece oggi può farci la differenza. Rimpianto Pjaca o Zaniolo? Dovevo scegliere tra Zaniolo e Valietti e non me ne pento, dimostrerà di essere un ottimo giocatore. Avevo già acquistato Spinelli e Piatek, quindi non mi serviva un attaccante. Romero? La Juve è interessatissima, noi vorremmo trattenerlo ancora. Le minacce e gli striscioni? Non ne faccio una tragedia, essere soggetto a una scorta mi dispiace, quando entro a Genova la devo avere e quindi preferisco non andarci. Molti tifosi si sono dissociati ma si sono uniti al malcontento è questo è legittimo. I tifosi del Genoa capiranno che le operazioni fatte sono state fatte per il bene del club. Vendere? Sono a disposizione se qualcuno pensa di poter fare meglio di me”.

Foto: sito ufficiale Genoa