Ultimo aggiornamento: martedi' 07 luglio 2020 15:17

Preziosi cambia allenatori come se fossero cravatte. E così affonda il Genoa

22.12.2019 | 00:10

Preziosi

Avanti un altro (allenatore). Una caratteristica di casa Preziosi, a maggior ragione adesso che il Genoa è ultimo da solo, reduce da un’assurda non partita in casa dell’Inter. La cosa più incredibile (e ve ne avevamo parlato) è che Preziosi aveva aperto il casting da settimane: il tecnico ideale in situazioni del genere è Davide Ballardini (l’allenatore che lo aveva tolto più volte dai guai), nulla escludiamo e ve ne abbiamo parlato, ma al momento i rapporti sono freddi. Diego Lopez ha risolto il contratto con il Penarol, l’accordo con Marroccu (che lo conosce bene) è stato automatico. Adesso manca l’ufficialità, giusto aspettarla. Preziosi smonta le panchine del Genoa come se pensasse che l’unico problema fosse lì, pensiamo a Juric, Prandelli, Andreazzoli e a un tourbillon che fa solo male al club, confusione mista a improvvisazione. Preziosi cambia allenatori come se fossero cravatte, non sapendo di correre un grosso rischio, quello di affondare un Genoa già in crisi profonda.

 

Foto: sito ufficiale Genoa