Ultimo aggiornamento: lunedi' 25 ottobre 2021 20:22

PREVLJAK, LA SPALLA DI DZEKO

10.10.2021 | 13:30

La Bosnia batte il Kazakistan nella gara delle Qualificazioni ai Mondiali 2022. Un 2-0 griffato dalla doppietta di Smail Prevljak, attaccante che fa coppia con Dzeko nell’attacco bosniaco. Prevljak ha sfruttato proprio il lavoro del rinomato collega interista per segnare il gol del 2-0 e chiudere la gara. La Bosnia, orfana anche di Pjanic, è inserita nel girone di Francia e Ucraina. Dzeko e compagni difficilmente arriveranno in Qatar, ma nella prossima gara, contro l’Ucraina, potranno giocarsi le loro chance per il secondo posto, e puntare almeno ai playoff.

E se il sogno è ancora vivo è anche grazie ai gol di Prevljak. Tredici presenze totali per lui in Nazionale, 4 gol. Oltre alla doppietta di ieri sera, anche un gol in Nations League e uno in amichevole.

Classe 1995, Prevljak cresce calcisticamente nelle giovanili dello Igman Konjic club della sua città natale, in Bosnia. Si mette in grande evidenza nelle giovanili e lo nota il Lipsia, che nell’estate 2013lo prelevano e gli fanno firmare un contratto biennale, dove disputa nel maggio 2014, due partite segnando una rete con la squadra B.

La stagione successiva, riesce a debuttare in prima squadra, il 2 agosto 2014 in una partita di Zweite Liga, seconda serie tedesca.

Nell’estate 2014 viene girato in prestito al Salisburgo società austriaca che lo gira a sua volta alla società satellite del Liefering militante nella seconda serie austriaca. Con il Liefering si mette in grande evidenza, la prima stagione (2014-15) mette a referto 14 reti in 17 partite giocate, venendo anche nominato a fine campionato come il migliore giocatore del campionato.

Nel 2015 fa il suo esordio in campionato con la maglia del Salisburgo. Durante la stagione si alterna militando tra Salisburgo e Liefering, dove continua a realizzare diversi gol nella seconda serie austriaca. Nell’aprile 2016 nella partita giocata in trasferta contro il Rapid Vienna, si rompe i legamenti del crociato del ginocchio sinistro, costringendolo ad un lungo stop forzato. Il 24 febbraio 2017 a distanza di quasi un anno torna in campo con la maglia del Liefering. Nel giugno 2017 viene girato in prestito annuale al Mattersburg società militante nella massima serie austriaca. Il 15 luglio seguente segna la sua prima rete con la maglia biancoverde nella partita giocata in trasferta e vinta 6-1 in coppa d’Austria contro il Saalfelden.

Dal 2018 al 2020 è stabile nella prima squadra del Salisburgo, dove segna 11 gol in 27 presenze. Ma decide di cambiare aria nell’estate 2020, firmando con i belgi dell’Eupen. Qui nella stagione 2020-21 si ritrova, mettendo a segno 20 gol in 31 gare. Uno score importante, tra i migliori in Europa.

Il suo esordio in nazionale bosniaca  è datato  23 marzo  2018, nella partita contro la Bulgaria, entrando al 76º al posto di Edin Džeko.

Prevljak gioca principalmente come centravanti, ambidestro, nonostante la statura 187 cm. Possiede una buona velocità, predilige agire su tutto il fronte d’attacco essendo dotato di una buona rapidità può giocare anche come seconda punta o ala.