Ultimo aggiornamento: domenica 23 febbraio 2020 11:55

POCHI GOL, MA TEMPERAMENTO DA LEADER: GONZALO VILLAR, IL MEDIANO CHE HA FATTO INNAMORARE LA ROMA

27.01.2020 | 15:00

Paulo Fonseca era stato lucido e sincero dopo l’eliminazione subita dalla Roma in Coppa Italia contro la Juventus: “La squadra è pronta per il derby, ma sono preoccupato per le tante assenze“. I giallorossi, nonostante l’1-1 con la Lazio, hanno infatti mostrato buon gioco, dominando per lunghi tratti su tutto il campo contro una delle formazioni più in salute del campionato. La corsa al quarto posto è ancora lunga, ma la Roma ha dimostrato di esserci. E con qualche ritocco sul mercato l’obiettivo potrebbe diventare reale. Tra i reparti da rinforzare c’è il centrocampo, e il giocatore in lista alla cima dei desideri del ds Petrachi è Gonzalo Villar: “È un ragazzo che abbiamo seguito, ha grande qualità e ha dei margini di miglioramento. Si sposa con la visione tecnica del mister, abbiamo parlato con il Valencia e anche con l’Elche. Si lavora, mi auguro di portarlo qui a Roma“, ha ammesso prima del derby. Ma chi è il centrocampista che ha stregato i giallorossi?

Gonzalo Villar nasce a Murcia (Spagna) il 23 marzo 1998. Centrocampista centrale di piede destro, è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Elche. Esordisce con la seconda squadra giocando 3 partite in Segunda B. Nel 2015/16 passa al Valencia e gioca nel campionato Under 18, poi nella stagione successiva partecipa ad una partita della seconda squadra del Valencia sempre in Segunda B. La prima vera annata importante per lui è il 2017/18 con 30 partite giocate e 2 gol con la squadra riserve del Valencia che nel 2018/19 lo rimanda in prestito all’Elche, dove tutt’ora gioca. Giocatore con forte personalità, è diventato subito titolare della prima squadra, ma un infortunio al menisco lo ha tenuto fuori tre mesi, rallentandone i progressi. Questa stagione, però, è il titolare inamovibile di mister Pacheta: 22 presenze totali, e anche un gol nel pirotecnico 3-3 di Malaga dello scorso novembre. L’Elche naviga a metà classifica nella Liga2 spagnola, Villar merita sicuramente altri palcoscenici. Ne è una testimonianza il fatto che a ottobre si sia guadagnato la prima convocazione con l’Under 21 della Spagna, con cui ha già toccato le 4 presenze tra amichevoli e partite ufficiali.

Gonzalo Villar stupisce più per la duttilità tattica che per i numeri. Ideale per ricoprire il ruolo di mediano nel centrocampo a due di Fonseca (4-2-3-1), Villar è un giocatore fisico, dinamico, dotato anche di potenza nel tiro. Il temperamento non manca al giovane spagnolo: 15 cartellini gialli in Liga2 sono sinonimo di aggressività, giusta, ma non esagerata. Non a caso il giocatore non ha ancora collezionato espulsioni in carriera. La Roma è decisa a puntare sul ragazzo, un mediano con l’ambizione di diventare un tuttofare del centrocampo.

Foto: Instagram Villar