Twitter Tottenham

Pochettino: “Noi favoriti? Non credo, Inter piena di storia. Out Lloris, Dele Alli e Sissoko, su Kane…”

Mauricio Pochettino, allenatore del Tottenham, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League con l’Inter: “Noi favoriti? Non credo che siamo favoriti. L’Inter è squadra piena di storia, la società sta facendo bene. Ha ottimi giocatori e un allenatore importante. Sarà un gruppo molto competitivo e speriamo già domani di fare un risultato positivo. Siamo entrambi nella stessa situazione, arriviamo in un momento simile alla sfida. Entrambe lotteranno per vincere. Capita un periodo in cui si perde qualche match. Domani sarà molto difficile. Lloris, Alli e Sissoko sono tutti infortunati. Sono rimasti a Londra. Alderweireld e Trippier sono anche loro rimasti a Londra per scelta tecnica oltre che tattica. Non possiamo portare con noi venticinque giocatori. Kane stanco? Non sono questi i problemi. I risultati recenti non sono stati dei migliori. Non parlo solo del Liverpool che l’anno scorso ha giocato la finale di Champions e ha fatto un mercato importante. Non sono deluso dall’ultima partita e nessuno è mai venuto a dirmi di essere stanco o di non essere pronto. Spalletti è un ottimo allenatore, uno dei migliori al mondo. Domani sarà un piacere salutarlo e poi affrontarlo sul campo. Ma è un tecnico indubbiamente troppo forte. Chi temo dei nerazzurri? Icardi, Perisic, Keita, Candreva e potrei continuare. Sarà molto difficile affrontarli. In questi ultimi anni ci siamo accorti quanto è speciale giocare la Champions. Se non proviamo a vincere credo ci sia qualcosa che non va. Sarà la stagione più difficile per noi per vari motivi. Spero di poter vincere e spero anche di fare un bel cammino in questa fase a gironi. Un giorno quando sarà pronto il nuovo stadio, vorrei offrire uno spettacolo ai nostri tifosi ancora in Champions League. Mi auguro ciò avvenga quanto prima possibile”.

Foto: Twitter Tottenham

Archivio: Altro