Ultimo aggiornamento: giovedi' 14 november 2019 17:35

Pochettino: “Chiudere prima il mercato della Premier è stato un grande errore”

19.08.2019 | 12:59

Le diverse durate delle varie finestre europee di calciomercato possono creare situazioni di svantaggio soprattutto per le squadre che non possono più acquistare, ma che si vedono arrivare offerte per i propri giocatori. È proprio quello che sta accadendo in Premier League e in particolare al Tottenham, dove diversi giocatori come Christian Eriksen sono corteggiati anche ora che le trattative in entrata sono chiuse. Ha parlato a riguardo il tecnico Mauricio Pochettino, il quale si è detto fortemente contrariato dalla scelta di abbreviare la sessione di mercato e ha chiesto di tornare il primo possibile a conformarsi con gli altri campionati europei. Queste le sue parole, riportate da The Guardian: “Non ero d’accordo con la decisione di accorciare la finestra di mercato, ma in quel momento credevano fosse la cosa migliore per i club. Credo che lui (Levy, presidente del Tottenham) e molte altre persone ora capiranno che è stato un grande errore. Spero sistemeremo il problema per la prossima stagione. Bisogna tornare sui nostri passi e operare nello stesso modo in cui fanno in Europa, perché penso sia importantissimo quando si partecipa a competizioni come l’Europa League o la Champions League. Le squadre di Champions posso crearci problemi, quindi è chiaro che non sia felice da allenatore del fatto che nelle ultime tre settimane i club europei possano smembrare la mia squadra. Per me non è logico e dobbiamo tornare come era prima velocemente“.

Foto: Journal