Ultimo aggiornamento: mercoledi' 15 settembre 2021 00:25

Pires: “Con Giroud, Milan da scudetto. E con Ibra che incubo per le difese italiane”

21.07.2021 | 18:14

Robert Pires ex stella del calcio francese, ha parlato a La Gazzetta dello Sport in merito all’arrivo di Olivier Giroud al Milan e alla coppia terribile che formerà con Zlatan Ibrahimovic. 

Queste le parole dell’ex Arsenal: “Giroud al Milan? Un colpo di mercato vero. Giroud viene da 6 mesi di panchina al Chelsea, dove ha vinto una Champions segnando sei gol, quindi avrà gli occhi della tigre. E che coppia con Ibra. Immaginate gli avversari: per loro sarebbe un incubo. L’età è solo un numero. Negli ultimi anni ho sentito spesso parlare di Olivier Giroud come un vecchio, uno finito o da pensione, ma sono solo sciocchezze. Se sei motivato puoi arrivare ovunque, e lui ha vinto una Champions League a 34 anni”.

Sulla leadership di Giroud: Giroud è decisamente un leader. Avete mai sentito Giroud fare polemiche? Lui se ne sta lì, aspetta la sua possibilità, ma se non gioca motiva gli altri a dare il meglio. È bravo a far crescere il gruppo. È un guerriero che non molla mai, e poi in area è davvero difficile marcarlo. Fossi un difensore mi preoccuperei dal giorno prima di incontrarlo”.

Su chi dice che Giroud segna poco: Mi faccio una risata. Segnare è fondamentale, nella mia Francia c’erano Henry e Trezeguet, ma spesso la gente non vede quanto Olivier sia determinante in prossimità della porta avversaria. Ha giocato e vinto un Mondiale senza fare gol o tirare in porta, è vero, ma quanti ne ha fatti fare? Le botte le prende lui. Con Giroud sarà un Milan da scudetto”.

Foto: Twitter personale