Ultimo aggiornamento: venerdi' 14 agosto 2020 12:28

Pioli: “Domani giocherà Leao, il sesto posto non ci basta. Dobbiamo crescere”

31.07.2020 | 14:32

Stefano Pioli, tecnico del Milan, alla vigilia della gara contro il Cagliari ha parlato ai microfoni in conferenza stampa. Queste le dichiarazioni del tecnico rossonero: “Dispiace che sia finita la stagione. I ragazzi hanno dato tutto, gli abbiamo chiesto tanto e adesso hanno bisogno di riposare e staccare la spina. C’è grande sintonia tra di noi, voglia di lavorare e questo gratifica il nostro lavoro. Sono certo che ritroverò la stessa atmosfera quando riprenderemo. Qui si è creata una bella famiglia, la cena di ieri sera a Milanello lo dimostra. Pur avendo fatto tanto dobbiamo fare ancora meglio, il Milan deve lottare per le posizioni di vertice, dobbiamo crescere ancora. Domani? Andrà in campo il miglior Milan, ma non so se sarà una gara come quella contro la Sampdoria. Non ci sarà Rebic perciò a giocare dall’inizio sarà Leao. In questa stagione tantissimi giocatori sono cresciuti, sapevo di aver in mano una squadra di qualità ma serviva del tempo per conoscerci e avere fiducia. Il 2020 è stato eccellente, dobbiamo chiudere la classifica con una vittoria e una grande prestazione. L’anno prossimo i giovani non devono stare al Milan per coprire le caselle, ma devono puntare a giocare e noi dovremmo pensare alla Champions. Infine voglio salutare tutti i tifosi del Milan e poi voglio ringraziare i quasi 800.000 tifosi che sono venuti allo stadio fino a quando è stato possibile. Spero domani non sia l’ultima gara di Ibrahimovic qui.”

Foto: sito ufficiale Milan