Pioli

Pioli: “Decisioni arbitrali non eque. Il rigore? Devo dire ai miei giocatori di legarsi le braccia…”

Dopo Inter-Fiorentina, il tecnico viola Stefano Pioli ha parlato così ai microfoni di Sky Sport: “Sono in difficoltà su dove partire, perché sono soddisfatto della prestazione ma abbiamo pagato a caro prezzo il rigore. Vitor Hugo? Giocando a calcio le mani vanno usate, sento parlare di polpastrello… Se è impercettibile devo dire ai miei giocatori di legarsi le braccia dietro la schiena? Lui non fa niente per cercare il contatto col pallone, sono dispiaciuto. Abbiamo giocato una grande partita contro un grande avversario e le decisioni non sono state il massimo. Pareggio? Abbiamo reagito al loro vantaggio e nel secondo tempo siamo entrati in campo con la consapevolezza di poter ribaltare il match, ma quando giochi contro una big la partita rimane sempre aperta. Meritavamo di uscire con un altro risultato, diciamo che non è stata la giornata più fortunata della Fiorentina. Ce la siamo giocata fino alla fine ed è la cosa che la mia squadra deve fare. Dopo il gol dello svantaggio? Chi ha giocato a pallone sa che la testa fa la differenza e prendere un gol così dopo che ci poteva stare un rigore per noi può averci colpito, sono state decisioni non eque”.

Foto: Twitter Fiorentina

Archivio: News