Ultimo aggiornamento: lunedi' 21 ottobre 2019 09:42

Pioli, dall’Inter al Milan su un altro treno in corsa

09.10.2019 | 23:53

Il nuovo Milan prende ancora una volta forma. Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno optato per l’ormai troppo vociferato ribaltone in panchina affidando la squadra a Stefano Pioli. Una scelta voluta e fatta per dare una svolta al deludente avvio stagione. Pioli torna in pista dopo la forte (sotto tutti i punti di vista) esperienza di Firenze e non intende sbagliare. L’ex tecnico dei viola, dopo aver allenato l’Inter (dall’8 novembre 2016 al posto di Vecchi e dopo l’esonero di De Boer), prende un altro importante treno in corsa e approda sull’altra sponda di Milano, quella rossonera. Non si tratta, però, dell’unico caso. Il 53enne parmigiano, infatti, è l’ottavo in ordine cronologico. In passato altri allenatori fecero lo stesso e identico percorso. Il primo fu Joszef Viola, poi toccò a Giuseppe Bigogno, Luigi Radice, Ilario Castagner e, più recentemente, a Giovanni Trapattoni, Alberto Zaccheroni e Leonardo. Dal 1928 al 2019, sono trascorsi ben 91 anni, ma la storia si ripete nuovamente. A Pioli, dunque, l’arduo compito di rilanciare un Milan troppo giù in classifica e poco convincente dopo sette turni di campionato.

Foto: Milan Twitter