Ultimo aggiornamento: venerdi' 22 november 2019 14:06

Piatek illude il Milan, il Lecce rovina la festa a Pioli. A San Siro è 2-2

20.10.2019 | 22:35

Si conclude il match tra Milan e Lecce, partita divertente ed emozionante. Apre le marcature Calhanoglu con un gran gol al 20′, ma nella ripresa i salentini, grazie anche all’ottimo ingresso di Farias per Falco, entrano in campo con maggiore convinzione e arriva il pareggio: al minuto 62 Conti colpisce col braccio in area ed è calcio di rigore, Babacar calcia, Donnarumma respinge e sulla ribattuta il senegalese ribadisce in rete. Pioli getta nella mischia anche Piatek e Krunic e proprio il polacco, all’81’ su assist di un ispiratissimo Calhanoglu, riporta avanti i suoi. Nel secondo dei sei minuti di recupero, però, il terzino giallorosso Calderoni riceve sulla trequarti, prende la mira e spedisce col mancino la sfera alle spalle di Donnarumma con un bolide. Un missile terra-aria che manda in delirio il settore ospiti. Non c’è più tempo, a San Siro finisce 2-2. Buona solo in parte la prima di Pioli in panchina (oggi il tecnico parmigiano compie 54 anni), i rossoneri salgono a quota 10 in dodicesima posizione. La formazione di Liverani, espulso a dieci dal termine, va a 7 punti occupando il quindicesimo posto.

Sabato 19 ottobre

15:00 Lazio-Atalanta 3-3 (Immobile 2, Correa – Muriel 2, Gomez)

18:00 Napoli-Verona 2-0 (Milik 2)

20:45 Juventus-Bologna 2-1 (Ronaldo, Pjanic – Danilo)

Domenica 20 ottobre

12:30 Sassuolo-Inter 3-4 (Berardi, Djuricic, Boga – Lautaro 2, Lukaku 2)

15:00 Cagliari-Spal 2-0 (Nainggolan, Faragò)

15:00 Sampdoria-Roma 0-0

15:00 Udinese-Torino 1-0 (Okaka)

18:00 Parma-Genoa 5-1 (Kucka, Cornelius 3, Kulusevski – Pinamonti)

20:45 Milan-Lecce 2-2 (Calhanoglu, Piatek – Babacar, Calderoni)

Lunedì 21 ottobre

20:45 Brescia-Fiorentina

CLASSIFICA: Juventus 22; Inter 21; Atalanta 17; Napoli 16; Cagliari 14; Roma 13; Lazio, Parma 12; Fiorentina 11; Torino, Udinese, Milan 10; Verona, Bologna 9; Lecce 7; Sassuolo, Brescia, Spal 6; Genoa 5; Sampdoria 4.

Foto: Milan Twitter