Ultimo aggiornamento: domenica 28 febbraio 2021 22:56

Pep, storia di un altro flop in Champions. E la stagione è da profondo rosso

15.08.2020 | 23:50

Pep Guardiola aspettava la Champions per salvare una stagione fallimentare per il Manchester City, se consideriamo che in Premier è arrivato a ben 18 punti dal Liverpool campione e che in FA Cup è stato eliminato in semifinale dall’Arsenal. La cosa statisticamente inquietante è che il City firmato Guardiola esce ai quarti per la terza volta di fila dalla Champions, il trofeo da vincere a ogni costo e che aveva giustificato l’ingaggio molto oneroso di Pep. La cosa più imbarazzante è stata l’impostazione tattica: Guardiola ha snaturato la squadra fin dall’inizio, temendo forse la fisicità del Lione, quando ha cercato di cambiare in corsa con Mahrez era già abbastanza tardi. Insomma, un flop clamoroso non soltanto nella partita che valeva tantissimo (tutto), ma nel corso dell’intera stagione. Il Guardiola che guardava tutti dall’alto in Champions appartiene ai tempi del Barcellona: tra Bayern e Manchester City un’incompiuta dietro l’altra che farà discutere, anche alla luce dei grandi investimenti fatti.

Foto: Twitter Manchester City