Ultimo aggiornamento: martedi' 28 gennaio 2020 00:30

Pellegrini: “Ho avuto problemi al cuore, ora sogno di diventare capitano della Roma”

28.12.2018 | 22:01

Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di DAZN alla vigilia della sfida contro il Parma. Ecco le sue parole: “Sogno di diventare capitano della Roma, è una responsabilità che voglio prendermi. Sarebbe un onore rappresentare Roma e tutti i suoi tifosi. I miei amici e le persone a cui voglio bene. Sarebbe un’ulteriore responsabilità, e a me piace assumermele. Sarebbe veramente una bella cosa. Non mi stanco mai di dirlo: giocare qui per un ragazzo romano, dà un senso di responsabilità e orgoglio. Perché quando scendi in campo ti sembra di rappresentare la tua famiglia che è cresciuta con questi colori addosso – prosegue Pellegrini -. Problemi al cuore? Avevo avuto un’infezione della quale non mi ero accorto e con la quale avevo continuato a giocare per diversi mesi, e questa infezione mi ha portato ad avere dei battiti irregolari, che si chiamano aritmie. Queste aritmie mi portavano ad essere in affanno anche solo a muovermi, in un giorno per intenderci ne avevo 20.000 in più. Ho vissuto tutto molto serenamente, senza un dubbio che sarei tornato a giocare. La mia prognosi era di 6-7 mesi, e io al quarto mese mi sentivo con la mano il cuore, e sentivo che stavo bene, infatti sono tornato prima ad allenarmi”, ha chiuso Pellegrini.

 

Foto: Twitter ufficiale Roma