Ultimo aggiornamento: sabato 18 settembre 2021 00:24

Pazzini: “Dzeko attaccante completo, Lautaro sappiamo quanto vale. Samp-Inter? Sarà una battaglia”

11.09.2021 | 13:40

Domani alle 12:30 andrà in scena Sampdoria-Inter, gara valida per la terza giornata di Serie A. Giampolo Pazzini, doppio ex, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport per parlare della sfida. Di seguito un estratto delle sue parole.

Sulla partita

“L’Inter ha fatto molto bene contro il Genoa. A Verona è stata una partita più complicata, si è trovata sotto ma ha reagito da grande squadra, dimostrando che il fuoco è ancora acceso. Malgrado abbia raccolto un solo punto e senza segnare, mi è piaciuta anche la Samp. Con il Milan ha giocato bene ed è stata anche un po’ sfortunata. In casa del Sassuolo ha fatto la gara che doveva, molto attenta. Come finisce? I nerazzurri hanno più qualità, ma a Marassi è sempre una battaglia. Ci sarà da divertirsi”.

Su Inzaghi e D’Aversa

“Simone si è ritrovato l’ossatura scudetto. Ripartire dalla stessa difesa è stato fondamentale. E anche in mezzo al campo è cambiato poco. Credo che abbiano entrambi l’intelligenza per metterci gradualmente qualcosa di proprio senza stravolgere lo spartito”.

Su Lautaro

“Martinez ha già mostrato quanto vale negli ultimi anni. Ormai è un punto fisso anche dell’Argentina. Penso che possa adattarsi alla perfezione sia con Correa sia con Dzeko”.

Su Dzeko

“Edin è un pivot che a differenza di Lukaku non cerca solo la profondità. Gli piace anche abbassarsi per dettare i tempi offensivi, cercare il dialogo nello stretto, aprire spazi per i compagni. E poi fa gol. Cosa chiedere di più?”.

Foto: Instagram Pazzini