Ultimo aggiornamento: domenica 16 maggio 2021 00:20

Paulo Sousa: “Non siamo ancora guariti, è tutta una questione di intensità”

20.10.2016 | 21:50

Paulo Sousa ai microfoni di Sky ha commentato così la vittoria esterna della sua Fiorentina nella tana dello Slovan Liberec: “Per vincere le partite servono i gol, oggi siamo riusciti a farne tre e abbiamo vinto. Fiorentina guarita? No, non siamo ancora guariti, c’è un cammino molto lungo da percorrere. Ma saper soffrire è sicuramente un buon inizio. É tutta una questione di intensità, se si abbassa si permette all’avversario di creare occasioni. Buono essere riusciti a portare a casa i tre punti, siamo in testa e possiamo gestire la situazione nel girone. Bernaredeschi attaccante nel finale? Era una situazione dovuta alla necessità del momento. Abbiamo provato ad allargare gli spazi sugli esterni, per permettere poi a Borja Valero e agli altri di trovare più spazio. Si poteva fare ancora meglio nel primo tempo, nella ripresa è calata intensità e non abbiamo avuto continuità. Se l’Europa League può diventare il vero obiettivo stagionale della Fiorentina? Il mio vero obiettivo è vedere i miei giocatori divertirsi, giocare a pallone sia in campionato che in Europa. E questo sta accadendo solo a tratti. Sicuramente ora abbiamo i punti per arrivare al primo posto, che è il nostro obiettivo. Poi speriamo di avere un sorteggio fortunato, a differenza di quello dello scorso anno”.

Foto: zimbio.com