Ultimo aggiornamento: sabato 07 dicembre 2019 18:13

Paratici: “Ramsey? Siamo attenti. Mbappé? Fantasie. Kean resta”

02.01.2019 | 12:31

Fabio Paratici 2018 Juventus Foto ESPN

Intervistato da Sky Sport, Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, ha parlato del percorso in Champions League e delle possibili mosse di calciomercato dei bianconeri: “Speriamo che sia un anno pari se non migliore agli ultimi 6-7 anni. Il nostro primo pensiero è rivolto alla Champions, è diventato un obiettivo e ci sentiamo competitivi per essere protagonisti. Sicuramente con maggiore sicurezza rispetto agli ultimi anni. Con Cristiano Ronaldo la nostra consapevolezza è aumentata, ma partivamo da un base alta e negli ultimi anni abbiamo sempre giocato grandi Champions”. Sui giocatori che potrebbero migliorare la Juventus: “Difficile dirlo. Partiamo da un livello già molto alto, ma cerchiamo sempre soluzioni per provare a migliorare questa squadra. Siamo sempre aperti alle soluzioni che possono esserci sul mercato”. Sull’interesse per Ramsey: “E’ un ottimo giocatore e gioca in una grande squadra. Va in scadenza e siamo sempre attenti alle situazioni che il mercato propone, quindi siamo attenti anche a Ramsey. Ripeto, per ora è un giocatore dell’Arsenal e non siamo attenti solo noi al gallese”. Sulle sfide con Marotta sul mercato: “No, nessun derby. Noi pensiamo alla Juventus e gli altri penseranno alle proprie squadre. Poi ci conosciamo bene e quindi entrambi sappiamo cosa può pensare l’altro”. Sulla permanenza di Allegri alla Juventus: “E’ il migliore allenatore possibile per noi e credo la Juve sia adatta a lui”. Sul possibile trasferimento di Kean al Bologna: “No, cercheremo di mantenere tutti i giocatori della nostra rosa”. Sul sogno Mbappé: “E’ una ipotesi molto fantasiosa. La fantasia aiuta, ma a gennaio poco e anche per giugno questo è un nome molto difficile”.

Foto: ESPN