Ultimo aggiornamento: giovedi' 21 ottobre 2021 09:45

Pallone d’Oro, perché dovrebbe vincere un italiano

14.10.2021 | 18:35

Il 29 novembre sarà eletto il vincitore del Pallone d’Oro 2021. Trenta i nomi in lizza tra cui cinque italiani:

Giorgio Chiellini, Leonardo Bonucci, Jorginho, Nicolò Barella e Gianluigi Donnarumma. Presenti come sempre Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Ecco tutti gli altri candidati: Cesar Azpilicueta, Karim Benzema, Kevin de Bruyne, Ruben Dias, Bruno Fernandes, Foden, Erling Haaland, Harry Kane, N’Golo Kantè, Simon Kjaer, Robert Lewandowski, Romelu Lukaku, Riyad Mahrez, Lautaro Martinez, Kylian Mbappè, Luka Modric, Gerard Moreno, Mason Mount, Neymar, Pedri, Mohamed Salah, Raheem Sterling, Luis Suarez, Christian Eriksen.

Questo particolare riconoscimento potrebbe essere benissimo assegnato ad ogni singolo giocatore di questa lista illustre. La speranza, ovviamente, è che il vincitore sarà uno dei cinque Azzurri. Tra questi, sicuramente Gigio Donnarumma e Jorginho sono quelli più quotati. Il portierone ex milanista è stato decisivo nella vittoria di Euro 2020, soprattutto nella folle lotteria dei calcio di rigore in finale. Jorginho, allo stesso tempo, ha fatto sì che a quella finale ci arrivassimo. Inoltre, il centrocampista ha condotto il Chelsea al trionfo in Champions League. E che dire di Chiellini, Bonucci e Barella? Tre giganti all’interno della Nazionale di Roberto Mancini e grandi protagonisti coi rispettivi club in Serie A. Quest’anno, come nel 2006, sarebbe giusto che l’ambito premio finisse dalle nostre parti. Non ce ne vogliano Messi, Ronaldo e altri fenomeni vari.

 

Foto: Twitter Italia