Ultimo aggiornamento: giovedi' 23 maggio 2019 09:35

Özil da impazzire, la magia del calcio in uno scatto

02.11.2016

Nel calcio delle polemiche e, talvolta, dell’improvvisazione ai massimi livelli, è giusto tornare su quei gesti tecnici che riconciliano con l’essenza più pura di questo sport. Il riferimento è alla prodezza di Mesut Özil autore del fantasmagorico gol vittoria che ha consentito all’Arsenal di qualificarsi con due turni di anticipo agli ottavi di Champions, ribaltando completamente la situazione contro i bulgari del Ludogorets, dal 2-0 al 2-3 finale.

È il minuto 88 quando il fantasista della Nazionale tedesca va via in campo aperto, al limite dell’area supera il portiere Borjan in uscita con un delizioso sombrero, la porta è sguarnita ma lui ancora non tira, sterza sul suo mancino e ancora non tira, prima meglio mandare al mare – con una sola finta – due difensori che cercavano affannosamente di recuperare, un ultimo controllo a girare per avere la visuale totalmente libera e poi, finalmente, il morbido  tocco per depositare la palla nel sacco. Avete impiegato molto di più a leggere la descrizione dell’azione, Mesut ha dipinto questo capolavoro in 4 secondi circa. Ed ecco l’istantanea relativa, pubblicata dall’account ufficiale Twitter della Champions League – unitamente alla seguente gif – per celebrare Özil: la magia del calcio in uno scatto.

 

Foto e gif: Twitter Champions League