Ultimo aggiornamento: domenica 29 marzo 2020 00:06

Ospina: “Ho pensato di tornare in Colombia, ma i voli sono stati cancellati. Ora resto a casa con la mia famiglia”

14.03.2020 | 23:57

David Ospina, portiere del Napoli e della Nazionale colombiana, ha parlato dell’attuale situazione in Italia ai microfoni di ESPN: “La situazione in Italia, come sapete, è un po’ complessa, ma sono state prese tutte le precauzioni, le misure necessarie per uscire da questa situazione in cui ci troviamo tutto. Prima di tutto dobbiamo dire che dobbiamo pensare alla salute e lo sport viene dopo. Dobbiamo pensare che questa situazione può essere superata il più presto possibile. Già in tema di sport, sono state prese importanti misure in modo che nessun altro giocatore possa essere interessato. In questo momento siamo tutti a casa con la famiglia. In Italia tutto è iniziato nel nord, dove vivono Muriel e Zapata, poi è arrivato il caso di Rugani della Juventus, squadra in cui gioca Cuadrado. Stiamo tutti molto attenti e seguiamo le direttive delle autorità e dei nostri club. Tornare in Colombia? Attualmente si pensa a molte cose: figli, moglie e altre cose per ritrovare la pace. Ci abbiamo pensato, ma a tutti i voli sono stati cancellati. Ora stiamo seguendo tutte le istruzioni che ci sono state fornite”.