Ultimo aggiornamento: sabato 23 gennaio 2021 00:26

ONGUENÉ, IL DIFENSORE CON IL VIZIO DEL GOL IN ORBITA GENOA

12.01.2021 | 11:59

Jerome Junior Onguéné nasce a Mbalmayo il 22 dicembre del 1997, è un difensore centrale francese naturalizzato camerunense, attualmente in forza al Salisburgo.
Cresce nelle giovanili del Sochaux, squadra con la quale fa il suo esordio tra i professionisti il 1 maggio del 2015, nella sconfitta per 3-2 contro il Niort.
Nel corso dell’ultimo giorno della sessione di mercato di gennaio 2017 viene ceduto allo Stoccarda, e il 31 agosto, ultimo giorno della sessione estiva, passa in prestito al Salisburgo, gli austriaci lo riscattano l’estate successiva.
Ha giocato in tutte le rappresentative della Francia, dall’Under 16 all’Under 20, per poi vestire la maglia del Camerun con la Nazionale maggiore.
Onguéné ha vinto il campionato europeo U19 da protagonista, segnando anche una rete decisiva nella competizione, è stato poi selezionato per i mondiali di categoria dal CT Ludovic Batelli, giocati in Corea del Sud. Il suo palmares con il Salisburgo include 3 titoli di campione d’Austria e due coppe nazionali.

190 centimetri per 80 kg, queste le sue caratteristiche fisiche, oltre a essere una roccia difensivamente, è un centrale che ha anche il vizio del gol: sono ben 13 le reti segnate con la maglia biancorossa del club austriaco in 78 presenze. Il contratto col Salisburgo scade nel maggio del 2022, il suo cartellino vale circa 4 milioni di euro.
Non è un caso che su Onguéné ci sia un concreto interesse del Genoa, sarebbe il profilo perfetto per dare stabilità all’undici di Ballardini e aiutarlo a raggiungere la tanto agognata salvezza. La trattativa, come segnalato dalla Francia nel pomeriggio di ieri, è in uno stato avanzato e consentirebbe al Genoa di dimenticare il possibile naufragio dell’affare Sokratis ora più che mai vicino al Betis Siviglia. Preziosi è sempre per i grandi ritorni ma se Papastathopoulos confermasse la sua scelta di andare in Liga, ecco Onguéné non tanto all’improvviso…

Foto: Instagram personale Onguéné